Registrati

Accedi

Storia

La Charta di Larménius

martedì, 14 ottobre 2008

Foto della porzione superiore della Charta di Larménius.   La Charta di Larménius è un documento, giudicato un falso dalla maggior parte degli storici, con il quale l’ultimo Maestro dell’Ordine dei Templari, Jacques de Molay, prima di subire la condanna al rogo nel 1314, avrebbe affidato la propria carica ad un cavaliere chiamato Jean-Marc Larménius […]

La Pergamena di Chinon

martedì, 14 ottobre 2008

Nella foto dell’evento da sinistra a destra: Fr+ Horacio Amadeo Della Torre, Precettore Internazionale dell’Ordine e Priore Generale di Argentina; Mons. Sergio Pagano, Prefetto dell’Archivio Secreto Vaticano; Fr+ Fernando de Toro-Garland, Maestro Internazionale dell’Ordine OSMTHU; Dottoressa Barbara Frale (scopritrice del documento), Fr+ Antonio Paris, Siniscalco Internazionale dell’Ordine e Priore Generale di Italia e Fr+ José […]

Bolla della Perdonanza – Celestino V

martedì, 14 ottobre 2008

Con la bolla della Perdonanza il Pontefice Templare Celestino V concede l’indulgenza plenaria a tutti coloro che visiteranno la chiesa aquilana di Santa Maria di Collemaggio nel giorno del Martirio di San Giovanni Battista. Anticipazione dell’indulgenza giubilare sancita da Bonifacio VIII. 29 settembre 1294

Elenco dei Maestri Templari

martedì, 14 ottobre 2008

Elenco di tutti i Maestri Templari nelle varie ere storiche

La Croce delle Otto Beatitudini e l’alfabeto segreto

martedì, 14 ottobre 2008

Tra le croci simboliche annoverate nel gruppo dei simboli templari, ve n’è una che ha un’importanza particolare, la Croce delle Otto Beatitudini, così chiamata perché presenta otto punte, o cuspidi, nella sua periferia esterna.  Questo simbolo deriva direttamente dall’Ottagono, tracciando alcune delle sue diagonali e dei suoi raggi, e pertanto ne eredita tutta la simbologia […]

Festività Templari

martedì, 14 ottobre 2008

Non nobis Domine, non nobis, sed nomini tuo da gloriam

Ruoli Templari

martedì, 14 ottobre 2008

 IL FRATELLO CAVALIERE Reclutato fra la nobiltà, affinché avesse già conseguito un adeguato addestramento militare e, soprattutto, fosse già stato ordinato cavaliere (secolare), il fratello cavaliere era la colonna portante dell’Ordine, sempre in prima linea nel combattimento grazie alla maestria personale e al buon equipaggiamento di guerra a sua disposizione. Simbolo del fratello cavaliere era […]

L’Ordine in Italia

martedì, 14 ottobre 2008

L’Ordine aveva una sola provincia templare in Italia, chiamata "Apulia", che era la XIII in ordine di costituzione. Successivamente si formarono due province: una chiamata "Lombardia o Italia", che raggruppava le regioni centro-settentrionali e la Sardegna, ed una chiamata "Puglia", comprendente le regioni meridionali e la Sicilia. Nel rispetto della costituzione dell’Ordine, ogni provincia veniva […]

Regola dei poveri soldati di Cristo e del Tempio di Salomone

venerdì, 3 ottobre 2008

Inizialmente, come già indicato nell’excursus storico, l’Ordine cavalleresco non disponeva di alcuna regola: comportamenti monastici e militari non erano standardizzati o formalizzati e venivano lasciati un po’ al caso, alla gestione locale ed all’intraprendenza dei vari cavalieri. Però, in occasione del Concilio di Troyes, svoltosi in Francia nel 1128, S. Bernardo da Chiaravalle (o di […]

La Regola dei Cavalieri del Tempio

venerdì, 3 ottobre 2008

traduzione della Regola Latina emanata durante il Concilio di Troyes nel 1128